Chi sono

Irene Pivetti mentre presiede la Camera dei Deputati

Ho avuto l’onore di rivestire la carica di Presidente della Camera dei Deputati dal 1994 al 1996 e di parlamentare dal 1992 al 2001.

Successivamente mi sono dedicata al sociale, fondando la Onlus Learn To Be Free, associazione di promozione sociale per la creazione di posti di lavoro in aree svantaggiate e per persone in difficoltà.

Sono una giornalista professionista, opinionista televisiva e una grande sostenitrice della televisione popolare, quella che parla della vita della gente normale. Nel 2004 ho vinto l’Oscar TV.

Due anni fa ho fondato Only Italia, una organizzazione che aiuta le piccole e medie aziende italiane ad entrare nel mercato cinese.

Nell'aprile del 2016 Matteo Salvini mi ha proposto la candidatura come capolista alle elezioni amministrative di Roma. E io, con orgoglio, ho accettato. 



Biografia Irene Pivetti

 

Nata a Milano il 4 aprile 1963, ha due figli. Vive a Roma dal 1994.

 

Laureata con lode all'Università cattolica di Milano in letteratura italiana ad indirizzo filologico, ha iniziato la sua attività professionale pubblicando il Grande Dizionario della Lingua Italiana di Aldo Gabrielli, per Mondadori. A Gabrielli dedicherà nel 1996 il volume "Comprate il mio libro", sulla propaganda editoriale dagli anni '20 alla guerra.

Giornalista pubblicista dal 1986, diventa professionista nel 2002, al termine dell'attività parlamentare

Membro della Camera dei Deputati dal 1992 al 2001, ne è presidente dal 1994 al 1996, seconda donna a ricoprire questo incarico e la più giovane presidente di parlamento d'Europa. E' inoltre socio onorario della Croce Rossa Italiana (dal 1996).

 

Membro di diversi comitati e fondazioni, concentra la sua attività sul sostegno alle piccole e medie imprese italiane, anche favorendo i processi di internazionalizzazione. E' infatti, tra l'altro, vicepresidente della Fondazione Italia in Giappone 2001 (2000-2005), membro del Comitato Ministeriale per la promozione dei prodotti agroalimentari italiani (2000-2004), vicepresidente della Fondazione Magna Grecia (2008-2013), Vicepresidente della Associazione Il Milione (2010-2011) dedicata alla promozione del made in Italy in Cina

 

Cessata l'attività politica ed istituzionale, svolge attività di consulenza per aziende italiane e multinazionali, in Italia e presso le istituzioni del'Unione Europea, concernente sia le relazioni istituzionali sia lo sviluppo del business. In questa veste promuove una intensa attività finalizzata alla regolamentazione dell'azione di lobbying presso le istituzioni italiane (2003-2005), su modello di quella europea.

Dal 2001 al 2005 insegna Istituzioni dell'Unione Europea alla Link Campus University of Rome, e negli stessi anni tiene corsi di strategia parlamentare, marketing politico (Reti spa), Public & Parliamentary Affairs (LUMSA, LUISS Management, EIDOS Communications, etc)

 

In qualità di giornalista scrive su Il Nuovo.it, l'Italia settimanale, L'Indipendente, il Messaggero, Libero, Donna Moderna.

Dal 2002 conduce programmi televisivi di informazione, come Giallo 1 (Italia 1), Liberitutti, Tempi moderni (Rete 4),  Iride il colore dei fatti (Odeon tv), ma anche di intrattenimento, come Fa' la cosa giusta (La 7), Bisturi! (Italia1). E' inoltre opinionista dal 2008 in programmi diurni come La Vita in Diretta, Domenica In, Unomattina (Rai Uno), L'Italia sul 2 (Rai 2). Nel 2004 riceve l'Oscar della televisione come personaggio rivelazione dell'anno, e nel 2008 è membro della giuria del Premio Campiello.

 

Redige inoltre numerose prefazioni a volumi di autori diversi dedicati prevalentemente alla condizione della donna.

Attraverso la onlus Learn To Be Free aps promuove dal 2008 progetti di impresa sociale in diverse parti di Italia, e dal 2009 la manifestazione Festival delle identità, per valorizzare le culture e le identità locali. Il 5 settembre 2011 inoltre LTBF promuove la prima traversata a nuoto del Canale d'Otranto tra l'Italia e l'Albania, impresa sportiva eccezionale ed ancora oggi imbattuta ma anche iniziativa di sensibilizzazione finalizzata a progetti di solidarietà.

Per promuovere la condizione della donna, contro ogni forma di violenza, fonda nel 2012 l'associazione No vuol dire No, di cui è ora presidente onorario.

 

Dal 2010 al 2013 è presidente dell'Associazione IPTV (telecomunicazioni)

Dal 2010 è iscritta nel registro dei business angel

Nel 2011 fonda la rete di imprese Only Italia, oggi divenuta una piattaforma internazionale per promuovere sui mercati remoti i prodotti e le aziende italiane, specialmente quelle piccole e medie, che ha ricevuto nel 2014 la targa di riconoscimento dal Presidente della Repubblica.

Nel 2012 produce per la televisione cinese il programma Only Italia, 26 puntate in lingua inglese con sottotitoli in cinese, trasmesse dall'International Channel of Shanghai.

 

Oggi è Direttore per l'Europa del parco Industriale Agroalimentare di Yangzhou (Jiangsu, Cina), Presidente Onorario della World Green Design Organization (Pechino, Cina), Consigliere economico della città di Huai'an (Jiangsu, Cina), presidente della Fondazione per lo Sviluppo Italia Cina, Presidente dell'Associazione per l'Amicizia con il Popolo Cinese.

 

Si presenta come capolista per la Lega - Noi con Salvini alle elezioni amministrative nella città di Roma a sostegno del candidato sindaco Giorgia Meloni.

 

 

 

Contatta l’Ufficio Stampa: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.